ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER   →

Storia

La Fondazione nacque nel 1973 per volontà testamentaria della signora Fernanda Brovedani, che realizzò così il desiderio espresso in vita dal marito di dare un’istruzione ai ragazzi che provenivano da famiglie disagiate: venne eretto un Convitto in cui si offriva gratuitamente accoglienza a ragazzi orfani anche di un solo genitore, in età compresa fra i 6 ed i 21 anni, provvedendo alle loro esigenze per l’intero ciclo della formazione scolastica in scuole pubbliche, fino agli studi superiori, secondo una concezione assistenziale libera da schemi tradizionali.

 

“Tutti gli altri beni, e particolarmente tutti quelli che ho avuto per eredità dal mio defunto marito Osiride Brovedani, desidero siano assegnati a una costituenda fondazione intestata al di lui nome, e destinata agli scopi che egli aveva sempre voluto perseguire, e precisamente un convitto per bambini orfani da educare ed istruire fino al Diploma di scuola superiore. Nomino esecutore testamentario, perché provveda, all’espletamento di tutte le formalità necessarie per il realizzo di queste mie ultime volontà, al sig. Raffaele De Riù, al quale do incarico particolare di provvedere alla erezione della fondazione alla quale farò affluire ogni mio bene, di cui non avessi altrimenti disposto, in particolare quelli che mi sono pervenuti o che comunque mi potessero pervenire in morte di mio marito. Desidero che lo stesso sig. De Riù sia amministratore alla fondazione.”

Tarvisio, 2 agosto 1972

 

 

Il concetto conduttore del progetto era di assecondare l’esigenza di autonomia dei ragazzi, favorendo al tempo stesso l’organizzazione della vita in comune.

Nel 1980 venne finalmente aperto il Convitto, che negli anni ha ospitato circa 150 ragazzi, che non ricevettero solo vitto e alloggio, ma anche un’educazione e un sostegno che li accompagnassero attraverso il percorso scolastico e soprattutto verso una vita da adulti.

 

A volte l’avvento di una nuova normativa, costringe a rivoluzionare i propri progetti, ma un intento d’amore non può essere modificato. Nel 1990, alla luce delle esigenze sociali in costante evoluzione, nello stesso complesso adeguatamente ristrutturato, al Convitto venne affiancata la Casa Albergo per persone anziane sole e autosufficienti, dell’età minima di 66 anni e con un reddito non sufficiente a garantire una completa situazione di benessere, accolte anch’esse a titolo completamente gratuito.

 

Un’esperienza unica nel suo genere: nonni e nipoti in un confronto tra generazioni, con un reciproco arricchimento di valori. A seguito della legge n. 149 del 2001 che imponeva la chiusura degli orfanotrofi, nel 2003 uscirono dal Convitto, una volta diplomati, gli ultimi ragazzi.

 

Così, oggi, l’offerta della Fondazione dedicata alle persone anziane, oltre a vitto, alloggio e servizi collegati gratuiti, comprende tutti quegli interventi di natura assistenziale idonei a migliorare la qualità di una fase della vita che deve continuare ad essere interessante e appagante.

 

L’intento è di promuovere in ogni ospite il suo vissuto di utilità e di significatività sociale, in una comunità di effettivo scambio e concreta responsabilità. Inoltre, in piena libertà, ognuno è stimolato ad interagire direttamente con i servizi territoriali per un graduale e continuo recupero della delega, a tutto vantaggio della propria autonomia.

 

Negli ultimi anni, oltre alla Casa Albergo, considerando la sua funzione sociale, la Fondazione ha promosso numerosi interventi di beneficenza in vari ambiti, con particolare attenzione nei riguardi del mondo dei giovani.

 

DATE IMPORTANTI
3 maggio 1973   Costituzione della Fondazione Brovedani
5 marzo 1974   Riconoscimento da parte della Regione FVG
1 ottobre 1980   Apertura del Convitto per ragazzi, attivo fino al 15 luglio 2003
15 luglio 1991   Apertura della Casa Albergo

Museo Casa
di Osiride Brovedani

Un museo che racconta una vita, un’epoca, un sogno.

Struttura giuridica e finalità

Nel corso degli anni l’aspetto giuridico della Fondazione si è modificato. Inizialmente costituitasi come Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza (IPAB), nel 1996 è stata riconosciuta la personalità giuridica di diritto privato e nel 1998 la Fondazione è stata iscritta all’anagrafe delle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), in base al disposto di cui all’art. 10 del D.lgs. 460/97. La Fondazione Osiride Brovedani Onlus risulta iscritta al n° 12 del Registro regionale del Friuli Venezia Giulia delle persone giuridiche.

La Fondazione non ha fini di lucro. Essa si propone di perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale e di svolgere la propria attività nel settore dell’assistenza sociale e della beneficenza. La sede legale risiede sin dalla costituzione a Trieste: inizialmente in via Cappello, poi in via Valdirivo, quindi in via Tibullo ed ora nella nuova storica sede di via Alberti, dove Osiride Brovedani risiedeva e nel cui scantinato nacque la Fissan.

Sono organi della Fondazione il Consiglio di Amministrazione e il Presidente che offrono la loro opera senza percepire alcun compenso né gettoni di presenza; inoltre il Comitato Esecutivo composto dal Presidente stesso e a rotazione da due Consiglieri con incarico semestrale; infine il Sindaco Unico.

Statuto e organigramma

L’organigramma della Fondazione conta una trentina di dipendenti, che provvedono alla gestione sia dell’attività della Casa Albergo sia del patrimonio della Fondazione.

Sono suddivisi in quattro aree: direzione, attività amministrativa, servizi socio-assistenziali e servizi alberghieri e generali. Si può affermare che forse la Fondazione Brovedani sia in Italia l’unica ad avere questa impostazione gestionale, concepita con criteri organizzativi e finanziari del tutto nuovi, che la rendono autosufficiente e quindi non legata a sovvenzioni o ad altri assoggettamenti.

Attività benefiche ed erogazioni

2015
SANITÀ

Assegno di ricerca alla Struttura Complessa di Cardiologia di Trieste

VARIE

Contributo autovettura per Nikolas

2014
ENTI

Laboratori per la Ludoteca del Comune di Gradisca

Laboratori per la Ludoteca del Comune di Cormons

ISTRUZIONE

Lavagne interattive multimediali e tablet all’Istituto Comprensivo Iqbal Masih di Trieste per la creazione di una “classe pilota”

Lavagne interattive multimediali all’istituto paritario “Sacro Cuore di Gesù” di Trieste

Ghiaia per giardino e kit completo per lavagna interattiva multimediale all’Istituto paritario “Maria Immacolata” di Monfalcone

Strumenti per il polo musicale dell’Istituto Giovanni Lucio di Muggia

Premi di studio a studenti meritevoli iscritti all’Università degli Studi di Trieste nell’anno accademico 2014-2015

SANITÀ

Abbonamento online alla rivista British Medical Journal all’Università degli Studi di Trieste

Contributo sala ibrida della S.C. Cardiologia dell’ospedale di Cattinara

Premi di studio all’I.S.I.S. Nautico “Tomaso Savoia Duca di Genova” di Trieste

VARIE

Contributo puntatore oculare per Aya

2013
ISTRUZIONE

Premi di studio all’I.S.I.S. Nautico “Tomaso Savoia Duca di Genova” di Trieste

Premi di studio a studenti meritevoli iscritti all’Università degli Studi di Trieste nell’anno accademico 2013-2014

Attrezzature e catalogo musicale per la realizzazione del Polo Musicale all’Istituto Comprensivo “G. Lucio”

Laboratorio linguistico multimediale all’Istituto Comprensivo “San Giovanni” Scuola Media Statale “M. Codermatz” di Trieste

SANITÀ

Software 3D alla S.C. Radiologia Ospedale Maggiore di Trieste

Abbonamento online alla rivista British Medical Journal all’Università degli Studi di Trieste

VARIE

Armadi per l’archivio storico della Parrocchia di Gradisca d’Isonzo

2012
ASSOCIAZIONI

Sistema analitico per la determinazione del profilo lipidico all’Associazione Cuore Amico Muggia Onlus

ISTRUZIONE

Strumentazione di bordo per la nave scuola “Umberto d’Ancona” I.S.I.S. Nautico “Tomaso Savoia Duca di Genova” di Trieste

Premi di studio a studenti meritevoli iscritti all’Università degli Studi di Trieste nell’anno accademico 2012-2013

SANITÀ

Ecografo portatile alla S.C. Medicina d’Urgenza Dell’Ospedale di Cattinara di Trieste

Ecocardiografo alla S.S: Dipartimento di Cardiologia dell’Istituto per l’Infanzia Burlo Garofalo di Trieste

2011
ENTI

Giostra per il parco giochi Comune di Gradisca d’Isonzo

ISTRUZIONE

Lavagna interattiva multimediale per l’Istituto Comprensivo “Ai Campi Elisi” di Trieste

Unità mobile scientifica per l’Istituto Tecnico Agrario “G. Brignoli” di Gradisca d’Isonzo

Aula laboratorio linguistico all’Istituto Comprensivo “G. Lucio” Scuola Media Statale “N. Sauro” di Muggia

SANITÀ

Sistema di ergometria alla S.C. Cardiologia dell’Ospedale di Cattinara di Trieste

VARIE

Attrezzature sportive per il torneo calcistico di Gradisca d’Isonzo

Elargizione “Un aiuto subito” Alluvione Levante Ligure e Lunigiana

2010
ASSOCIAZIONI

Lavagna interattiva multimediale a A.R.R.S. Trieste

ENTI

Pulmino Renault Kangoo alla città di Gradisca d’Isonzo

ISTRUZIONE

Aula Multimediale e unità mobile scientifica per l’Istituto Comprensivo “Roiano Gretta” di Trieste

VARIE

Contributo alla realizzazione del Festival della salute di Gradisca d’Isonzo

Attrezzature sportive per il Torneo calcistico di Gradisca d’Isonzo

2009
ASSOCIAZIONI

Elargizione al circolo Ricreativo Palazzo di Giustizia di Trieste destinata alla copertura del piazzale

Contributo a favore di Glasbena Matica di Trieste

ENTI

Statua di Osiride Brovedani al Comune di Trieste

2008
ASSOCIAZIONI

Pulmino Renault Trafic al Circolo Auser “Pino Zahar” di Trieste

ISTRUZIONE

Premi di studio e laurea per studenti e laureati dell’Università degli Studi di Trieste

SANITÀ

Ecografo alla S.C. Medicina d’Urgenza dell’Ospedale Cattinara di Trieste

Attrezzatura informatica ad uso didattico alla Biblioteca Centrale di Medicina Ospedale Cattinara di Trieste

2007
ISTRUZIONE

Laboratorio linguistico multimediale al Liceo Classico “F. Petrarca” di Trieste

Premi studio per le scuole medie superiori della Provincia di Trieste

2006
ASSOCIAZIONI

Contributo all’associazione XXX Ottobre CAI di Trieste per la manutenzione del sentiero sul monte Sorapis

ENTI

Orologio con stazione meteo al Comune di Gradisca d’Isonzo

SANITÀ

Elargizione all’Ospedale Cattinara di Trieste destinata all’acquisto di un software per la risonanza magnetica

2004
VARIE

Arredo ed attrezzature destinati al Centro accoglienza per i minori gestito dalla Coop La Sorgente di Gorizia

2001
ENTI

Elargizione a favore dei Vigili del Fuoco di Roma